Sette giorni su sette

lunedì 22 febbraio 2010


Lo avrete già notato. In questi giorni ho deciso di portare il blog a regime e di tenerlo vivo 7 giorni su 7. Prima sfruttavo il sabato e la domenica per scrivere qualche articolo, programmare i post per la settimana e scattare qualche foto in giro per Roma. Ma adesso c'è talmente tanta carne al fuoco, talmente tanti argomenti di cui parlare, tanti blitz, passeggiate, iniziative da organizzare, che non ci si riesce più a stargli dietro. Intendiamoci, non siamo certo qui a lamentarci. E così sia, 7 post a settimana, uno al dì. Ma per fare in modo che questa complessa macchina da guerra si regga in piedi servirà un aiuto da parte di tutti. Inviatemi foto, segnalazioni e brevi report, fatelo con costanza, ve lo chiedo per favore. Scrivere post, andare in giro per Roma a scattare foto, aggiornare il profilo facebook, caricare foto sull'account flickr e i video su youtube, aggiornare gli status su twitter, inviare email e gestire la mailing list, scorrazzare su streetview, preparare dossier, mappe, itinerari, leggere la Cronaca Roma, aggiornare la grafica, aprire il blog in inglese, postare sui forum dei quotidiani. Tutto questo sta diventando quasi un lavoro. Per non parlare dei blitz e delle passeggiate, che ormai hanno cadenza settimanale. E c'è sempre meno tempo per preparare gli esami. Mi dispiace se non potremo partecipare a tutte le iniziative a cui ci hanno invitato, mi dispiace se qualche email mi è sfuggita, d'altra parte in questi giorni mi sta arrivando una montagna di posta, una media di 40-50 al giorno, con punte di 100. Purtroppo il tempo è poco e la mole di lavoro è così imponente che mi toglie perfino l'aria. Ma arrivare ad aggiornare il blog 7 giorni su 7 è necessario.

6 commenti:

daniele ha detto...

Caro 'riprendiamociroma', tieni duro. Stai facendo un ottimo lavoro: grazie all'impegno tuo e di altri ci sentiamo meno passivi rispetto a quello in cui succede nella città in cui viviamo. Non è detto, insomma, che si debba sempre subire, si può reagire, in forma democratica e civile. Porto sempre la macchina fotografica con me e ti manderò eventuali foto. Per adesso mi limito a render noto che in Largo Magnanapoli di cartelloni abusivi ce ne sono ancora, ma tantissimi sono anche quelli staccati. E' un segnale positivo e importante.

Anonimo ha detto...

Complimenti per il tuo impegno e per la qualità dei tuoi post! :-)

LCK

Riprendiamoci Roma ha detto...

Grazie!!

Tommygun ha detto...

Intanto... GRAZIE per quello che fai.

Cercherò di fare anche io la mia parte.

Fitzcarraldo ha detto...

Facciamo scuola ..a quanto pare, guardate la pagina di Repubblica.it, vi ricordate quando parlavo di stencil?..

Anonimo ha detto...

speriamo che altri seguano questa via.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO