Edizione Straordinaria!

giovedì 25 febbraio 2010


Ebbene si, per una volta siamo qui a darvi una buona notizia. Le foto delle slide ce le ha inviate Daniele di Amare Torino, che dopo aver partecipato con noi a un paio di blitz a Largo Magnanapoli e Via Nazionale è tornato a verificare lo stato dei muri da noi ripuliti. Con sua (e nostra) grande sorpresa, i muri apparivano puliti almeno in buona parte. E' la prima volta che un sopralluogo post-blitz dà esito positivo. Nei giorni successivi all'ultimo blitz di mercoledi scorso ci avevano segnalato la presenza di nuovi manifesti abusivi affissi proprio sui muri da noi ripuliti. Chi li ha tolti? Le squadre AMA anti-affissioni? E' probabile di sì, ma ci teniamo volentieri il dubbio. Purtroppo il sopralluogo ha evidenziato anche alcuni punti neri. In Via IV Novembre sono stati affissi dei manifesti sulla bacheca da noi ripulita in più di un'occasione. Questi portano i nomi di Enrico Folgori e di Marco Mattei. Quest'ultimo è uno dei nomi che più di frequente abbiamo letto sui muri da noi adottati, onnipresente, sia a Via IV Novembre che nel blitz a Via Ferdinando di Savoia e Piazza Augusto Imperatore. Poco più in là, sempre su Via IV Novembre, un paio di manifesti abusivi del PDL recitano: Alemanno difende l'acqua di Roma. Nonostante le parole di apprezzamento spese sull'operato dei cittadini-stacchini, il Sindaco continua a ricorrere alle affissioni abusive. Sicuramente non sarà stato lui in prima persona a commissionarli, ma sarebbe bene che spendesse una ulteriore parola verso questi nuovi episodi di teppismo urbano. Questi manifesti non fanno certo parte del "pacchetto elettorale".

8 commenti:

RiccardoMA ha detto...

"Sicuramente non sarà stato lui in prima persona a commissionarli"

Ma ancora credi alla buona fede di Alemanno? Anche dopo le rimozioni beffa che ha fatto?

Quando un politico appare su un manifesto, ha approvato personalmente il manifesto e sa anche benissimo dove andrà attacchinato.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Di sicuro non è andato Alemanno in prima persona a parlare con l'attacchino. Questo volevo dire.

daniele ha detto...

Grazie dell'avere dato spazio alle mie foto! Purtroppo, come ho dato la notizia bella, mi tocca dare anche quella brutta. Stamattina villa Aldobrandini era di nuovo coperta di manifesti. Non ho avuto modo di fare le foto (ero in bus, in viaggio verso la stazione e poi per Torino), ma mi sono segnato il nome del deturpatore: Tonino D'Annibale, del PD (motto "Tanto Lazio da fare" e "tanta Roma da inzozzare, direi"). Putrtoppo l'impegno preso da Emma Bonino non fa presa sui suoi sostenitori. Scriviamo a questo signore a tutto spiano, protestando con forza.
www.toninodannibale.com, info@toninodannibale.com
Molti altri cartelli anche dell'Italia dei Valori, promuovevano un evento, non ho fatto tempo a vedere altro.

Rimane il fatto, secondo me: Largo Magnanapoli è stato ripulito grazie al lavoro di cittadini-stacchini!

Riprendiamoci Roma ha detto...

In realtà ci hai dato buona notizia, altrimenti saremmo tornati lì senza sapere che fare.

Fuga da Roma ha detto...

A quando la prossima ripulita?

Riprendiamoci Roma ha detto...

Quando vi pare :D

Les ha detto...

Il degrado di Piazza Navona
-
http://www.06blog.it/post/7692/il-cantiere-acea-di-piazza-navona-e-ormai-abbandonato-a-se-stesso

Riprendiamoci Roma ha detto...

Il cantiere abbandonato lo avevo notato quando ho scattato le foto per il post sul parcheggio selvaggio a Piazza Navona, ma non pensavo fosse fermo da così tanto tempo.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO