Candidati virtuosi I

martedì 23 febbraio 2010


"Noi siamo cittadini romani e ci siamo scocciati di vedere i muri sporcati da coloro che pretendono il voto." Comincia così l'intervista ai ragazzi della Rete dei Cittadini, una lista civica autonoma, non alleata con i grandi partiti, che alle regionali ha presentato un proprio candidato. Non solo non praticano affissioni (né legali, né tantomeno abusive) ma si fanno campagna elettorale ripulendo i muri dalle affissioni abusive, con la scritta dietro la pettorina che recita "Loro sporcano, noi puliamo". Per gli irriducibili del non voto o per i delusi dalla politica potrebbe essere una buona alternativa. E noi che della lotta alle affissioni abusive abbiamo fatto la nostra battaglia non potevamo non segnalarvela. Anzi faremo di più: da oggi provvederemo a segnalarvi tutti quei candidati che dichiareranno di non far uso di affissioni abusive. Ne abbiamo già scovato un altro, che vi presenteremo nei prossimi giorni. Tornando alla Rete dei Cittadini, qui trovate il loro sito web, che è in realtà un blog vero e proprio. Potete leggere il programma, il forum, guardare i video e le foto dei loro interventi. Potete, soprattutto, segnalare i muri deturpati dai manifesti abusivi, anche quelli sotto casa vostra. Loro interverranno, nei limiti del possibile e del tempo a loro disposizione. A questo proposito, si potrebbe anche contattarli e organizzare con loro una iniziativa comune. Una sorta di collaborazione disinteressata per arrivare a un obbiettivo comune: ripulire quanti più muri possibile dai manifesti abusivi e contribuire a stroncare questa barbara pratica. Pensateci.

1 commenti:

Les ha detto...

Noi per i blitz antimanifesti abusivi decidiamo di volta in volta con chi collaborare, siano comitati o movimenti politici.
L'importante è capire chi lo fa per civismo e chi per propaganda.
Oltre alla lista Rete dei Cittadini, c'è un candidato della sinistra ecologista che mette gli stencil sui manifesti abusivi, anche quelli del suo partito?
Intanto gli amici di Campo Marzio hanno rimosso i manifesti dai muri da loro "adottati" e li hanno portati al comitato elettorale della Polverini! Grandi!
E sapete come hanno reagito quelli del comitato?
Hanno chiamato i carabinieri per far portare via i manifesti dalla sede.
-
http://residenticampomarzio.ilcannocchiale.it/

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO