ANSA: Questo emendamento deve passare

venerdì 19 febbraio 2010


Ci segnalano via email un'interessante notizia ANSA. A quanto pare sarebbe stato presentato un emendamento al Decreto Milleproroghe che, se approvato, metterebbe un argine al condono tombale e alla licenza di imbrattare e costituirebbe un vero giro di vite contro i manifesti elettorali abusivi. Riportiamo la nota:

Applicare una sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 100.000 euro per le ripetute violazioni delle norme in materia di affissioni di manifesti politici e mettere in carico al committente responsabile le spese sostenute dal Comune per la loro rimozione. Lo propongono i deputati del PD Giampaolo Fogliardi e Simonetta Rubinato con un emendamento al decreto milleproroghe in esame nelle commissioni bilancio e Affari Costituzionali della Camera. Nel provvedimento è prevista infatti una sanatoria per le affissioni abusive fino all'entrata in vigore della legge di conversione di questo decreto (la prossima settimana) che è stata introdotta su proposta del Carroccio. "La Lega Nord propaganda legge ed ordine - attacca Fogliardo - ma vuole imbrattare impunemente le nostre città. E' una vergogna. Così facendo i sedicenti federalisti danneggiano anche le casse comunali che non solo devono spendere soldi per staccare la carta dai muri ma non possono nemmeno contare sulle entrate ricavate dalle sanzioni".

E voi che dite, questo emendamento passerà? Convinti o meno, l'opposizione lo voterà per mettere in difficoltà la maggioranza. E se l'emendamento trovasse qualche sponda? Ci credo poco, ma mai porre limiti alla provvidenza.

13 commenti:

Les ha detto...

Grande iniziativa dei deputati Fogliardi e Rubinato!
Serve il completo appoggio del PD più qualche voto addirittura dalla maggioranza PDL.
Possibile?
Noi speriamo!

Anonimo ha detto...

Ahahaha "RR Network" è una vera chicca!

Alessandro ha detto...

Si può anche tagliare la testa al toro votando contro l'articolo che comprende questa sorta di condono-preventivo, senza necessità di cambiarlo (emendamento).

Sarebbe la soluzione migliore.

Anonimo ha detto...

sinceramente non la vedo una ipotesi realistica.

Anonimo ha detto...

Non passerà ovviamente, ma almeno è chiara la montagna di M. da che parte proviene.
Cmq Bonino, Zaratti, Carapella e D'Amato lo sanno a chi hanno affidato la loro pubblicità a Roma ? Vogliono confondersi-competere coi faccioni malavitosi su cartelloni malavitosi?

Anonimo ha detto...

Da che parte proveniva negli ultimi 15 anni continuativamente? Il decreto milleproroghe (annuale) è stato fatto anche dai governi di centrosx.

Anonimo ha detto...

e chi lo sa, l'emendamento viene proposto da una singola persona, non necessariamente della maggioranza, e poi votato.

Anonimo ha detto...

Ma perché, negli ultimi 15 anni la sinistra ha governato l'Italia?
Devo essermi distratto.

Degrado Apriliano ha detto...

non ci sperate troppo, l'attuale sistema fa comodo a tutti. comunque grazie a Riprendiamoci Roma per la notizia. :-)

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con Degrado Apriliano. A qualcuno fa comodo fare vecchio tipo di propaganda... Quello è più zozzone, quell'altro imbratta di più. Ma la verità è che lo fanno tutti e tutti i governi di centrosx degli ultimi 15 anni (Prodi, D'Alema, Amato e ancora Prodi) hanno fatto lo stesso decreto milleproroghe che viene approvato oggi, con tanto di condono per posters. Solo che questa volta c'è una novità: l'estensione al futuro. Sempre peggio...

Anonimo ha detto...

I manifesti a Via Nazionale non si erano mai visti però.

Riprendiamoci Roma ha detto...

E' comunque un bene che i lettori sappiano che c'è questo emendamento in discussione. Poi vediamo come si comportano i politici, se lo bocciano perdono completamente la faccia.

RiccardoMA ha detto...

è vero il decreto mille proroghe l'hanno fatto tutti. Ma ricordiamoci che per le comunali/politiche 2008 si videro pochissimi manifesti abusivi grazie all'accordo Veltroni-Alemanno trovato su iniziativa del primo.
Non sono assolutamente nostalgico di Veltroni, ma quel significativo gesto di civiltà è stato dimenticato e spazzato via dalla realtà attuale.

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO