Siete pronti?

lunedì 25 gennaio 2010
La passeggiata antidegrado di gennaio si avvicina. Ormai siamo a quota 8 ed è ora di fare un po' il punto della situazione. Per chi ci segue, parliamo un po' delle nostre passeggiate. In cosa consistono? E' presto detto: defissione di manifesti abusivi, avvisi di vendesi, adesivi e locandine pubblicitarie, rimozione dei volantini dai tergiscristalli delle auto, rimozione di tag, graffiti, murales da saracinesche e superfici metalliche. Si tratta insomma di opere di piccola manutenzione urbana finalizzate alla restituzione del massimo decoro possibile. Mi capita spesso di ricevere email nelle quali l'interlocutore mi chiede: "ma perché rimuovete anche i volantini pubblicitari dai tergicristalli?". Per chi non lo sapesse, il volantinaggio è la prima causa di sporcizia delle strade. Dei volantini piazzati sulle auto, uno su due è destinato a finire regolarmente in terra. Parliamo ora dell'equipaggiamento necessario per la passeggiata. La dotazione minima necessaria consiste in una spatola (come quelle che vedete qui sopra) e/o un taglierino. Siamo già muniti di spugne verdi abrasive, carta vetrata, guanti in lattice e spruzzini ad acqua con distaccante. Abbiamo già l'antigraffiti, l'alcool e l'acetone. Servirebbero anche un buon numero di sacchi neri dell'immondizia. Vi ricordiamo che la passeggiata antidegrado si svolgerà a Via Nazionale. Chi volesse partecipare non deve far altro che inviarci una email, chiedendo giorno ora e luogo dell'appuntamento. Partecipate più numerosi possibile e spargete la voce il più possibile. Il lavoro da fare è tanto.

0 commenti:

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO