VI Passeggiata Antidegrado: Via del Corso

venerdì 27 novembre 2009

Un mini-esercito di volontari anti degrado si aggira a Via del Corso. Nove persone in tutto, tra cui il blogmaster di Tolleranza Punto Zero, un australiano amico di Marcello e Margherita e una ragazza di Piacenza che vive a Granada, amica di Tolleranza Punto Zero. Le foto delle slide sono state scattate all'inizio e alla fine della passeggiata e documentano lo stato di degrado in cui versano Via del Corso e dintorni. Un immondezzaio a cielo aperto, in cui viene abbandonato di tutto, dai sacchi della monnezza alle transenne. Durante la passeggiata avevamo i guanti e le mani sporche di antigraffiti e non abbiamo potuto scattare foto dei nostri interventi. Per cui dovrete fidarvi della nostra parola. Salvo restando che per il futuro servirà trovare un fotografo e reporter ufficiale. Abbiamo cominciato da Via del Corso, ripulendo dagli adesivi una decina di pali nel primo tratto di strada che va da Piazza Venezia a Piazza Colonna, e strappando una ventina di affissioni abusive. Poi siamo passati alle vie laterali. Abbiamo completamente ripulito dai graffiti l'immenso portone laterale della Chiesa di Sant'Ignazio, cinque contatori dell'ACEA e un cestino in ghisa. Quindi abbiamo bonificato dalle affissioni tutta l'area di Largo Argentina e ripulito la mappa di Roma della fermata dell'autobus proprio davanti alla Feltrinelli, che era completamente infestata da tag e adesivi. Infine, io e Les abbiamo ripulito la cancellata del Teatro Marcello dai residui di carta e scotch di un preesistente mega cartellone. Alla prossima passeggiata!

12 commenti:

bymail ha detto...

Veramente una passeggiata ottima per risultati (testavamo l'antigraffiti in centro) e partecipazione.
Era una di quelle sere in cui Roma è splendida e così risaltava maggiore il contrasto con il degrado che attanaglia il centro.
Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato a rendere il centro storico un pò più bello, specialmente i due ospiti presenti, la ragazza di Piacenza e il ciclista australiano.

-les

degradodivarese ha detto...

Mitici !!

Riprendiamoci Roma ha detto...

Grazie a tutti i partecipanti!

Antonio ha detto...

Ottimo lavoro, non avrei mai immaginato che anche Via del Corso fosse una discarica a cielo aperto...

bymail ha detto...

Degrado al Pincio
http://roma.repubblica.it/multimedia/home/21524103
-
Passando a Marconi, invasione di nuovi cartelloni abusivi o condonati e pali incartati ovunque.

-les

Degrado Apriliano ha detto...

Buonasera, siete interessati a uno scambio link?

Riprendiamoci Roma ha detto...

Ma certamente :)

Degrado Apriliano ha detto...

grazie mille, link inserito tra i migliori blog antidegrado :)

Alex88 ha detto...

Ciao!
Complimenti anche stavolta. Vi guardava la gente?
Sapete che l'altro giorno ho visto uno che ripuliva la mappa di Roma davanti a santa maria maggiore (lato via cavour)?

Riprendiamoci Roma ha detto...

Grazie. Davvero stavano pulendo la mappa? Ma chi erano, vigili, operatori dell'AMA o semplici cittadini? Racconta racconta!!

Alex88 ha detto...

era un tizio da solo (!!!!) con una tuta blu e bianca, insomma sembrava incaricato da qualcuno. era armatto di raschietto piatto e largo e spruzzino. ci sapeva fare, andava bello veloce! Non era un vigile comunque!

n@po ha detto...

Ottimo lavoro ragazzi! Fa piacere sapere che ogni volta siete sempre di più

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO