I segnali stradali di Roma

giovedì 10 settembre 2009


I segnali stradali di Roma sono il perfetto paradigma della nostra inciviltà. In teoria servirebbero ad ammonire l'automobilista a non compiere infrazioni, a segnalare pericoli, a vietare comportamenti. In pratica la debolezza e la fragilità di questa autorità superiore è messa a dura prova dalla realtà dei fatti. I segnali stradali sono costantemente vandalizzati dagli esseri cavernicoli che abitano questa città. Non c'è un palo che sia dritto, non c'è un palo che non sia ornato da affissioni abusive di vendesi, molti segnali sono infestati da graffiti o addirittura da stickers, fin quasi a coprirli per intero, rendendoli invisibili e quindi inservibili. Guardate l'immagine qui sopra, scattata in pieno centro storico, a qualche metro da Piazza Farnese. Esiste una squadra del decoro urbano addetta a ripulire i segnali stradali? Dovremo forse aspettare che sia completamente coperto, che un'auto entri contromano senza saperlo e che ne esca fuori un bel frontale con relativo morto per vederli ripulire? Forse no. Abbiamo scoperto che esistono prodotti antiaffissione e antiadesivi. Ne abbiamo avuto conferma mandando qualche email in giro. Le ditte che abbiamo contattato, però, non vendono questi prodotti, ma offrono solo il servizio di ripulitura e protezione. Troppo costoso per noi, che vorremo invece utilizzarli su larga scala. Non ci resta che cercarli nei ferramenta, oppure online.

12 commenti:

n@po ha detto...

Un malcostume che l'amministrazione comunale deve debellare.
Ho appena cliccato sul blog "Un bacione a Firenze" pubblicizzato in alto a destra...ottima iniziativa, un plauso al sindaco.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Vero? Proprio bravo Renzi, e ottima iniziativa, l'unica che potrebbe realmente risolvere, se applicata su larga scala, i problemi delle nostre città.

"Prenditi cura della tua strada come fosse il tuo giardino"

degradodivarese ha detto...

oppure : considera la tua città (e nazione) come se fosse la naturale estensione di casa tua_
manuele

bymail ha detto...

Grande Renzi!
E' la prima volta che un sindaco di una grande città italiana si espone così tanto sul degrado urbano.
Adesso abbiamo questo paragone virtuoso da portare ad esempio a chi amministra Roma, al Sindaco come all'opposizione.

Les

Riprendiamoci Roma ha detto...

Qui ci sono le foto: http://firenze.repubblica.it/multimedia/home/8824601/1

Anonimo ha detto...

la cosa che più non sopoporto (peggio anche dei graffiti) è proprio quella di vedere i segnali stradali imbrattati !
è veramente un insulto ed un attentato oltre che al pubblico decoro, anche alla pubblica incolumità e sicurezza !
manuele mariani

Riprendiamoci Roma ha detto...

Alla prossima passeggiata tocca portarsi anche questi: http://www.faidate360.com/immagini/Attrezzi_per_pitturare_casa_fai_da_te.jpg

bymail ha detto...

I cartelli di Roma
-
http://roma.repubblica.it/dettaglio-inviato?idarticolo=reproma_1493970&idmessaggio=1482574#commentatutti
-
http://roma.repubblica.it/dettaglio-inviato?idarticolo=reproma_1493970&idmessaggio=1482609#commentatutti

degradodivarese ha detto...

ieri e l'altro ieri mi sono fatto delle lunghe passeggiate antidegrado a Milano..
che faticaccia !

Riprendiamoci Roma ha detto...

Grande manuele! Per te che agisci da solo immagino sia una faticaccia. Ma non esiste un blog antidegrado su Milano? Ora provo a cercarlo.

Riprendiamoci Roma ha detto...

ps. attendiamo un articolo su degradodivarese: "manuelemariani in trasferta" ;)

degradodivarese ha detto...

:).. no, non mi pare che ce ne siano !

Posta un commento

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO