Guerra ai writers

lunedì 15 giugno 2009


Sono la principale causa di degrado visivo delle nostre strade. Ricoprono ogni centimetro di muro, senza risparmiare edifici storici, chiese, monumenti. Ogni anno, la spesa per ripulire ammonta a decine e decine di migliaia di euro. Un danno enorme cui non corrisponde un'adeguata sanzione. Per un furto di un pacco di pasta al supermercato si rischia la galera. Chi viene beccato a scarabocchiare muri rischia una multa di 1500 euro. Briciole in confronto all'entità del danno. E cogliere questa gente in flagrante è praticamente impossibile. Dunque se la repressione non funziona è ora di giocare d'astuzia. I cittadini non possono più tollerare che i loro muri siano deturpati da un gruppo di incivili scimpanzè. A Verona si annuncia a breve l'introduzione di una nuova pellicola invisibile anti-tag che renderà la vernice lavabile con un semplice spruzzo d'acqua. In attesa che questa soluzione venga adottata anche a Roma, noi contatteremo i presidi di licei e istituti scolastici di Roma e proporremo loro di far ripulire i muri delle scuole dai ragazzi, come forma di educazione civica e di rispetto per la città. Se siete interessati, sulla colonna di destra, in basso, trovate i link delle ditte che effettuano rimozioni.

ShareThis

GUARDA I NOSTRI VIDEO